Fare impresa per il domani

9 Maggio 2012

A fronte dei progetti congiunti di carattere informativo già da tempo portati avanti nelle materie di rispettiva competenza, l’Agenzia delle Entrate, in collaborazione con l’Inps e la Camera di Commercio di Torino, ha previsto un interessante percorso formativo a favore delle categorie socialmente più svantaggiate.

In questo quadro si inserisce a pieno titolo il progetto “Fare impresa per il domani”, rivolto alle persone detenute presso la Casa Circondariale di Torino, con particolare riferimento a quelle che stanno per concludere il periodo detentivo in attuale espiazione per le quali, essendo imminente il reinserimento nella società, risulta più urgente la conoscenza delle problematiche di integrazione nel tessuto socio-economico del nostro paese.

 Al riguardo sono previsti dodici incontri complessivi- due per ogni gruppo di detenuti prescelti-, quattro dei quali si sono già regolarmente tenuti: i prossimi incontri, che coinvolgeranno i detenuti del padiglione B, sono previsti per il 28-5 e per il 7-6-2012.

Lo scopo della succitata proposta formativa è quello di spiegare, a quanti siano interessati ad aprire in futuro una piccola attività d’impresa, quali siano i principali adempimenti burocratici necessari ad avviarla, fornendo altresì le conoscenze di base per interagire al meglio con i principali enti pubblici presenti sul nostro territorio.

L’Agenzia delle Entrate, l’Inps e la Camera di Commercio, in stretta collaborazione con la C.C. di Torino, hanno pertanto realizzato una rete che cerca di fornire, con brevi lezioni congiunte, alcune semplici ma precise indicazioni a questa particolare fascia di utenza, agevolandone per quanto possibile il reinserimento lavorativo ed eliminando quei comportamenti irregolari involontari determinati dalla mancata conoscenza degli adempimenti prescritti.