Centomila euro al carcere per comprare sapone e detersivi

28 Febbraio 2012

«Senza assicurare un po’ di dignità è inutile pensare al recupero». Ieri erano 1544 i detenuti nella Casa Circondariale Lorusso e Cutugno: il 60% di origine straniera, il 30% tossicodipendenti, il 25% sotto la soglia di povertà che in carcere coinvolge i detenuti che non possono contare neppure su un minimo di 15 euro al mese per sigarette e caffè.